In questo post ti sveleró perché il sale fa male, quali sono i rischi ma ti diró anche quali sono i tipi di sale che sono meno dannosi e qualche consiglio utile per la tua salute.

Consumiamo tanto sale, nascosto in grandi quantitá nei cibi preparati dall’industria alimentare e dalla ristorazione.

Se vuoi evitare problemi gravi alla tua salute, come ad esempio il cancro, dovresti iniziare a cucinare di piú a casa, utilizzando piante aromatiche e spezie.

Un nuovo modo per scoprire nuovi sapori.

Non sto dicendo che il sale lo devi eliminare per sempre dalla tua dieta.

Infatti, ci sono diversi tipi di sale che sono molto sani e che si possono utilizzare senza nessun particolare problema in cucina.

Ma te li sveleró tra poco. Continua a leggere.

Cambiare o aumentare il sapore del cibo per renderlo piú buono e attrattivo, é uno dei fattori che piú ci distingue dal regno animale.

La scoperta del sale ha rivoluzionato la storia dell’alimentazione umana.

Inizialmente usato per la conservazione degli alimenti e quindi un fattore positivo, si é trasformato con il tempo in uno dei peggiori nemici dell’uomo.

Per la nostra salute é davvero molto nocivo.

Aumenta la pressione arteriosa, causando cosí malattie cardiovascolari e celebrali. Inoltre il sale, é causa di tumore allo stomaco secondo diversi studi.

Negli Stati Uniti ad esempio, il cancro gastrico, era una delle principali cause di morte a inizi del XX secolo.

Questo problema inizió a svanire piano piano con l’arrivo del congelatore, perché finalmente si poteva disporre di piú frutta e verdura fresca.

Devi sapere che in Asia, consumano il doppio della quantitá di sale rispetto agli occidentali e ovviamente, sono tra i piú colpiti da questo cancro.

 

CONDIRE SENZA AGGIUNGERE SALE

Il sale forma parte della nostra cultura alimentare ma é arrivato il momento di capire che non é l’unica cosa che capace di dare sapore a un cibo.

Esistono centinaia e centinaia di piante e spezie aromatiche che oltre a rendere un alimento molto saporito, apportano alla nostra salute, benefici incredibili, soprattutto per la prevenzione del cancro.

Forse non sai che l’utilizzo delle spezie e piante aromatiche risale a piú di 20.000 anni fa!

Gli uomini preistorici giá le usavano. Incredibile non é cosí?

Adesso ti diró quali sono queste spezie “magiche” ma prima dai un’occhiata a questo grafico

 

 

 

SPEZIE MOLTO UTILI

spezie

Diversi studi, hanno dimostrato che siamo attratti dalle spezie piú che per il sapore che danno al cibo, per gli effetti positivi che hanno sulla nostra salute.

Cosí come tutti i vegetali, le spezie e le piante aromatiche, producono una grandissima quantitá di composti chimici naturali per difendersi.

Questi composti “killer”, si sono dimostrati piú che efficaci anche per l’alimentazione umana, perché permettono aumentare il tempo di conservazione degli alimenti, soprattutto la carne.

Ecco perché nei paesi piú caldi del mondo, dove i piatti principali sono a base di carne, si utilizza una quantitá maggiore di spezie, rispetto ai paesi piú freddi.

Quali sono dunque le spezie o piante aromatiche che si possono utilizzare in cucina?

  • Curcuma
  • Curry
  • Noce Moscata
  • Pepe
  • Basilico
  • Coriandolo (Non quelli che si usano a Carnevale)
  • Zafferano
  • Origano
  • Rosmarino
  • Timo
  • Zenzero
  • Cumino
  • Cannella
  • Dragoncello
  • Aneto
  • Prezzemolo

La lista potrebbe andare avanti ma come hai visto esistono davvero migliaia di alternative all’uso del sale.

 

CURCUMA: L’ORO DELLA INDIA

curcuma

La curcuma é il miglior esempio per quanto riguarda i benefici anti-cancro.

Viene utilizzata dagli abitanti della India da migliaia di anni.

Attualmente, gli Indiani consumano l’80% di tutta la produzione mondiale di questa spezia. Questo significa che ogni persona, consuma una media di 2gr di curcuma al giorno.

Diversi studi hanno indicato che l’utilizzo frequente della curcuma, abbia abbassato notevolmente i casi di cancro in India.

Questa spezia é davvero miracolosa, contiene 235 composti diversi dotati di proprietá antiinfiammatorie e anti-cancro.

Uno di questi composti é la curcumina, presente in grandi quantitá nella curcuma che aiuta a prevenire i tumori e a combatterli quando sono giá in uno stadio avanzato.

 

ALTRI TIPI DI SALE 

sale-himalaya

Come ti avevo accennato all’inizio di questo articolo, ti avrei descritto quali erano gli altri tipi di sale che si possono trovare in commercio e che sono un’ottima alternativa al tipico sale che usiamo tutti i giorni.

Ecco quali sono:

  • Sale marino integrale
  • Alle erbe
  • Sale rosa dell’Himalaya
  • Kosher
  • Celtico

 

Ricordati di consultare sempre il tuo medico prima di cambiare dieta o alimenti. 

Spero che il mio articolo ti sia piaciuto. Fammelo sapere nei commenti o attraverso i canali social.